analytics

ADOTTARE MISURE PER LA PROTEZIONE DAI RISCHI INTERFERENZIALI: IL DUVRI

19 giugno 2024

ADOTTARE MISURE PER LA PROTEZIONE DAI RISCHI INTERFERENZIALI: IL DUVRI

duvri

In caso di affidamento di lavori in appalto, il DUVRI (Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti) è il documento, previsto ai sensi dell’art. 26 del D.lgs. 81/2008, in cui sono valutati e gestiti i rischi da interferenze tra le attività svolte da appaltatori e lavoratori autonomi e le attività svolte dai lavoratori dell’impresa committente nel medesimo luogo di lavoro.

La redazione del DUVRI, a carico del committente, ha come obiettivo quello di promuovere la cooperazione e favorire il coordinamento tra i datori di lavoro sugli interventi di prevenzione e protezione, al fine di eliminare o ridurre a livelli accettabili i rischi da interferenze tra tutti i lavoratori presenti nella stessa area di lavoro.
Il DUVRI costituisce parte integrante del contratto di appalto e dovrà essere allegato allo stesso, inoltre deve essere adeguato in funzione dell’evoluzione dei lavori, servizi e forniture.

Come ribadito da una recente sentenza della Corte di Cassazione (sentenza n.17683 del 6/05/2024), nonostante l’onere di redazione del DUVRI da parte del committente, il datore di lavoro appaltatore o sub-appaltatore non è esonerato dal dovere di coordinare gli interventi di protezione e prevenzione dei rischi, anche quando dovuti a interferenze tra lavoratori di diverse imprese coinvolte.

Nei seguenti casi non vi è l’obbligo di redazione del DUVRI:
- appalti di servizi di natura intellettuale;
- mere forniture di materiali o attrezzature;
- lavori o servizi la cui durata è inferiore a 5 uomini giorno (con le esclusioni indicate dal comma 3-bis art. 26 D.Lgs. 81/08)

I nostri tecnici di STS CAT s.r.l., Centro Assistenza Tecnica di ASCOM Confcommercio Parma, si propongono come tuoi consulenti per verificare gli adempimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Per maggiori informazioni, scrivici all’indirizzo e-mail: stscat@ascom.pr.it oppure chiamaci al numero 0521 298892.