analytics

Note sull’esposizione del cartello con massimo numero di persone (DPCM 24 Ottobre 2020)

29 ottobre 2020

Note sull’esposizione del cartello con massimo numero di persone (DPCM 24 Ottobre 2020)

cartelli covid

Le misure contenute del DPCM del 24 ottobre sono attive dal 26 ottobre al 24 novembre. Uno dei punti più interessanti è costituito dal comma 5 dell’art.1:“È fatto obbligo nei locali pubblici e aperti al pubblico, nonché in tutti gli esercizi commerciali di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.”

Nella necessità di essere adempienti immediatamente in mancanza di chiarimenti interpretativi, siamo a consigliare l’opzione più cautelativa:

• È fatto obbligo esporre il numero massimo di persone ammesse non solo a pubblici esercizi (come da passato DPCM), ma anche ad esercizi commerciali e per i locali aperti al pubblico (es. uffici aperti al pubblico).
• È obbligatorio esporre un cartello all’esterno del locale cui si fa riferimento. Un esempio di cartellonistica utilizzabile è reperibile sul sito ASCOM al seguente link.
• Il numero massimo di persone lo interpretiamo comprensivo dei lavoratori presenti. Le regole per calcolarlo sono le seguenti:
  • Fino a 40 mq 2 dipendenti e 1 cliente, ovvero 3.
  • Superiore a 40 mq: occorre rispettare la regola del distanziamento (generalmente 1 metro a meno di ordinanze più restrittive). Deve tener conto non solo della superficie, ma anche degli arredi presenti, degli spostamenti che clienti e lavoratori compiono all’interno dell’attività,… Nel calcolo consigliamo di considerare tutte le persone presenti come se non fossero congiunte. In generale, si consiglia di identificare a terra (ad esempio mediante adesivi), la posizione prevista dal cliente, in modo da aiutare visivamente a mantenere le distanze e se possibile fare lo stesso anche dove si prevede il posizionamento della clientela in attesa.
• Per i locali di ristorazione, il numero di clienti sarà quello dei posti a sedere.
I nostri tecnici rimangono a disposizione. I nostri contatti sono mediante mail: stscat@ascom.pr.it e telefono: 0521 298892.